Pranzo di fine semestre 2020 – sabato 4 luglio


leoneDopo essere stati costretti dal “coronavirus” ad osservare una lunga quarantena “agli arresti domiciliari” ci è venuta tanta voglia di uscire per incontrare gli amici con i quali non ci si vede da tempo.

Per questo abbiamo pensato di proporre un pranzo in un agriturismo che possa accogliere n° 70 soci nel rispetto del DPCM recante le modalità di prevenzione sul diffondersi del “covid 19”. La struttura in questione è l’agriturismo “Leone” ubicato vicino Testa Dell’ Acqua, in territorio di Noto , a metà strada tra Noto e Palazzolo.

La scelta non è stata casuale, ma determinata da vari motivi, primo fra tutti la certezza della buona cucina che propone il meglio dell’arte culinaria nostrana, e poi la ubicazione territoriale che da la possibilità di poter fare delle piacevoli passeggiate, prima e dopo il pranzo, in due cittadine che sono patrimonio dell’UNESCO per i tesori artistici che custodiscono. Ma la cosa più importante è che per un massimo di 70 soci i tavoli saranno apparecchiati in veranda, distanziati e nella massima sicurezza “anticovid”.

Il menù è quello tipico dei migliori agriturismi, una sfilza di antipasti, due primi, due secondi, dolce , caffe o amaro. Le recenzioni si possono leggere su google.

Programma : raduno alle ore 12,00 nella piazzetta di Testa                                       dell’Acqua, dove ognuno si recherà con i mezzi propri.

Ore 12,30 ci si raggiungerà l’agriturismo-

Dopo il pranzo si esibirà il “cantastorie di Monterosso Almo” Peppino Castello che ci delizierà con la sua voce, le poesie e i cartelloni con titoli che fanno riflettere.

Costo pro-capite € 25,00 per i soci. Poiche’ lo spazio è limitato ci fermeremo a 70 adesioni rispettando, come abbiamo sempre fatto, l’ordine cronologico. Prenotazioni per il tramite dei propri referenti del C.D. con contestuale versamento della quota con bonifico bancario sul c.c. dell’associazione il cui IBAN di seguito si trascrive:

IT77I0200817103000104194920.

Il Presidente CARMELO GIAQUINTA

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *